Primo approccio indolore ed economico con la musica liquida.


Progetti, domande e idee sparse sull'autocostruzione di sorgenti digitali per musica "liquida" basate su computer o sistemi dedicati, interfaccie digitali, DAC, ecc.

Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 700

Iscritto il: 07 nov 2006, 00:10

Località: Italy

Messaggio 03 nov 2016, 21:41

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

La configurazione per funzionare funziona e la musica viene riprodotta.

Commento generale slegato dai plugin in questione:
incredibile l'aumento della definizione nella riproduzione rispetto al cd ed anche le sfumature in più che si riescono a percepire sulle voci.
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 218

Iscritto il: 23 gen 2008, 01:10

Località: Italy

Messaggio 26 nov 2016, 13:33

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Esiste anche questo che fino ad ora non conoscevo: https://www.allo.com/sparky-eu/bundle-kali-piano.html
Disponibile anche qui: https://volumio.org/shop/

Capisco però che il DAC Piano in abbianamento col reclocker Kali arriva fino a 192 KHz o capisco male?

Un saluto!
--------------------------------------------------------------------------------------------------
"To search for perfection is all very well, but to look for heaven is to live here in hell"
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 649

Iscritto il: 22 nov 2006, 09:27

Località: Monferrato

Messaggio 09 dic 2016, 02:48

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

UnixMan ha scritto:
in diversi casi c'è la possibilità di installare LMS direttamente sul NAS, verifica se non sia possibile anche con il tuo... ;)


Ciao paolo Il mio nas e un zyxel e non mi sembra che si possa installare LMS direttamente

Però ti perdi la possibilità di fare upsampling e/o altre operazioni "pesanti" lato server, spesso fondamentali per ottenere i migliori risultati a livello di suono (idem con la tua configurazione attuale).



Quindi se volessi fare upsampling devo installare LMS su un altro pc, che configurazione minima consigli come hardware
Mario
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 11081

Iscritto il: 28 ott 2005, 00:34

Località: PG+AQ (Italy)

Messaggio 09 dic 2016, 11:19

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

nicomario ha scritto:Quindi se volessi fare upsampling devo installare LMS su un altro pc, che configurazione minima consigli come hardware

niente di straordinario. Io uso ancora un vecchio core2-duo (~circa 2007/8) e non ha problemi ad arrivare fino a 768KHz.
Ciao, Paolo.

«Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.
Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 649

Iscritto il: 22 nov 2006, 09:27

Località: Monferrato

Messaggio 09 dic 2016, 23:00

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

UnixMan ha scritto:
nicomario ha scritto:Quindi se volessi fare upsampling devo installare LMS su un altro pc, che configurazione minima consigli come hardware

niente di straordinario. Io uso ancora un vecchio core2-duo (~circa 2007/8) e non ha problemi ad arrivare fino a 768KHz.



Eccomi ho provato a mettere la beta di lms sul pc hp con un amd A4-5300b con sette ho aggiunto anche il plugin C3PO
sul futro ho settato external server con l'indirizzo del hp e flaggato file server.
la musica va a scatti infatti la barra che conteggia la durata va avanti e indietro rimanendo per parechio sui stessi secondi
tramite browser da lms vedo tutta la mia musica sul nas invece se cerco di collegare daphile via web ci mette un secolo per collegarsi, inoltre cosa strana non posso accedere all audio devices

disinstallato la beta ho provato con la 7,5 la musica si sente normalmente ma ho lo stesso problema per accedere a daphile via browser. pensando che fosse un problema di cavo di rete lungo ho staccato il futro e lo messo vicino al hp. Non cambia niente a livello di rete l'audio non so perchè non avevo voglia di spostare tutto (ho collegato solo il dac che è piccolo) :grin:

adesso sto provando su un portatile dell I7 3gen sempre con sette installato fresco fresco LMS 7,9 + il plugin
stesso problema di avvio lento all'interfaccia web di daphile dopo quasi 10 min la navigazione è veloce, pero anche qua non riesco ad accedere a audio devices. adesso provo a spegnere il futro e riportarlo nella stanza dove ascolto la musica.
ahhhhh la versione di daphile è la 16.05 l'ultimo update mi aveva dato problemi...
la musica si sente male come con hp

facendo un pò di logica i pc server non sono, il cavo di rete neanche, di certo la musica con la 7.5 si sente con la 7.9 no
cosa può essre :?
Mario
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 649

Iscritto il: 22 nov 2006, 09:27

Località: Monferrato

Messaggio 12 dic 2016, 23:34

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

questa sera non volevo darla vinta a LMS :grin:
installato mint 17 cinnamon installato LMS 7.9 con il plugin C-3PO funziona tutto addirittura nella pagina del lettore alla voce C-3PO
supporta i sample rate fino a 768000 però nel setting di daphile mi arriva solo a 192000
domani farò tempo permettendo un po di ascolti a volumi decenti, ora e troppo tardi :sad:
Mario
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 11081

Iscritto il: 28 ott 2005, 00:34

Località: PG+AQ (Italy)

Messaggio 13 dic 2016, 00:07

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Ottimo! :up:

(perché proprio la versione "Cinnamon"? IMO meglio la vers. con KDE o, specie per hardware datati, quella con "MATE"... cmq alla fine fa lo stesso).

nicomario ha scritto:supporta i sample rate fino a 768000

C-3PO sì... :wink: ma la tua scheda audio ne dubito. :lol:

nicomario ha scritto:però nel setting di daphile mi arriva solo a 192000

ecco. Quello verosimilmente è il limite dato dalla tua scheda.

Daphile “lo sa” (perché la scheda è attaccata alla macchina dove gira lui), mentre LMS/C-3PO lo possono sapere solo “se glielo dice” Squeezelite (cioè, in questo caso, Daphile). Che però evidentemente nel tuo setup non lo fa.

Ovviamente, guardati bene dall'impostare valori superiori a quello supportati dall'hardware (altrimenti dall'altra parte poi deve essere fatto un downsampling).
Ciao, Paolo.

«Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.
Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 649

Iscritto il: 22 nov 2006, 09:27

Località: Monferrato

Messaggio 13 dic 2016, 00:26

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

UnixMan ha scritto:Ottimo! :up:


si si sono un testone e mi giravano le cocuzze non riuscirci :grin:

(perché proprio la versione "Cinnamon"? IMO meglio la vers. con KDE o, specie per hardware datati, quella con "MATE"... cmq alla fine fa lo stesso).


prim perche era la prima della lista secondo perche mate e kde non mi piacciono kde inoltre mi trevo male con la gestione delle cartelle in rete |(


nicomario ha scritto:supporta i sample rate fino a 768000

C-3PO sì... :wink: ma la tua scheda audio ne dubito. :lol:


infatti mi sembrava strano che il mio henry audio arrivasse a tanto :lol:

nicomario ha scritto:però nel setting di daphile mi arriva solo a 192000

ecco. Quello verosimilmente è il limite dato dalla tua scheda.


l'ho messa a 176400 perchè ho letto che è meglio mantenere i multipli



Ovviamente, guardati bene dall'impostare valori superiori a quello supportati dall'hardware (altrimenti dall'altra parte poi deve essere fatto un downsampling).


vado subito a spuntare le caselline di default erano tutte spuntate grazie
adesso lunico neo è che non so se fare il upgrade di daphile, non so per quale motivo prima avevo avuto dei problemi... per ora lasciamola così
Mario
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 11081

Iscritto il: 28 ott 2005, 00:34

Località: PG+AQ (Italy)

Messaggio 13 dic 2016, 11:11

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

nicomario ha scritto:l'ho messa a 176400 perchè ho letto che è meglio mantenere i multipli

questione controversa, ci sono opinioni discordanti (entrambe supportate da solide argomentazioni tecniche). Personalmente, dopo alcune prove, preferisco evitare i multipli interi. YMMV.

Inoltre non è affatto detto che tutti i DAC "gradiscano" l'upsampling, ed anche tra quelli "che lo gradiscono" non tutti lo fanno allo stesso modo. Alcuni vanno meglio spingendoli alla max velocità, altri invece vanno meglio utilizzando sample-rate minori.

Ad es. il mio vecchio Widget AB1.1 (predecessore del tuo Henry Audio) non gradisce affatto i sample-rate elevati (però la cosa verosimilmente è legata al particolare DAC utilizzato dal mio, completamente diverso da quello che è utilizzato nel tuo, quindi è improbabile che i due si comportino alla stessa maniera).

Perciò devi fare prove anche con sample-rate diversi e valutare bene qual è il setup ottimale nel tuo caso specifico.

P.S.: una cosa importante, se fai upsampling (o qualsiasi altra operazione che altera i dati), è quella di (ri-)applicare il dithering in uscita, abilitando la relativa opzione su C-3PO. Quasi sempre (anche se il DAC supporta stream a 32bit, risoluzione alla quale il dithering non è applicabile) conviene far effettuare il dithering a 24bit utilizzando l'apposita opzione di C-3PO.

N.B.: questa opzione è disponibile solo utilizzando la versione di SOX aggiornata fornita dalla distribuzione Linux (da installare se non c'è già) anziché quella (più vecchia) che viene installata da LMS in una sua directory. Per far sì che LMS utilizzi la versione fornita dal sistema anziché la sua, è necessario cancellare (o rinominare / spostare altrove) il file dell'eseguibile di sox installato dal pacchetto di LMS.
Ciao, Paolo.

«Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.
Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 649

Iscritto il: 22 nov 2006, 09:27

Località: Monferrato

Messaggio 14 dic 2016, 22:16

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

UnixMan ha scritto:
P.S.: una cosa importante, se fai upsampling (o qualsiasi altra operazione che altera i dati), è quella di (ri-)applicare il dithering in uscita, abilitando la relativa opzione su C-3PO. Quasi sempre (anche se il DAC supporta stream a 32bit, risoluzione alla quale il dithering non è applicabile) conviene far effettuare il dithering a 24bit utilizzando l'apposita opzione di C-3PO.

N.B.: questa opzione è disponibile solo utilizzando la versione di SOX aggiornata fornita dalla distribuzione Linux (da installare se non c'è già) anziché quella (più vecchia) che viene installata da LMS in una sua directory. Per far sì che LMS utilizzi la versione fornita dal sistema anziché la sua, è necessario cancellare (o rinominare / spostare altrove) il file dell'eseguibile di sox installato dal pacchetto di LMS.


mhhhh questo passo lo trovo un pò ostico non vorrei fare pasticcccccciii :grin:
ho cercato e mi sono saltate fuori un sacco di cartelle con SOX e LIBSOX ma nessuna nel pacchtto di LMS per il momento lascio così nn vorrei fare danni :lol:
nel pomeriggio ho fatto alcune prove anche con un macbook pro del 2008 ma a volte funziona e a volte no per cui ho deciso di mantenere la configurazione con mint ....per il momento :smile:
Mario
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 11081

Iscritto il: 28 ott 2005, 00:34

Località: PG+AQ (Italy)

Messaggio 14 dic 2016, 22:57

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

I files in questione li trovi sotto la dir: /usr/share/squeezeboxserver/Bin/

in particolare, a seconda della versione del pacchetto di LMS che hai installato, dentro quella directory troverai una o più sottodirectories relative ad una o più "architetture". Ad es., se hai installato la versione (solo) per amd64, troverai la directory "x86_64-linux":
  Codice:
# ls -lahF /usr/share/squeezeboxserver/Bin/
total 16K
drwxr-xr-x  3 root root 4.0K Jul 19 21:36 ./
drwxr-xr-x 11 root root 4.0K Jul 19 21:34 ../
-rwxr-xr-x  1 root root  916 Jul 19 09:32 dbish*
drwxr-xr-x  2 root root 4.0K Jul 19 21:36 x86_64-linux/

dentro "x86_64-linux" (così come in quelle per le altre architetture) ci sono i seguenti files:
  Codice:
# ls -1 /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux/
faad
flac
sox
wvunpack

per prima cosa, assicurati di aver installato sul sistema i pacchetti corrispondenti:
  Codice:
sudo apt install libsox-fmt-all sox flac faad wavpack

(in modo che LMS possa continuare a trovare e ad usare quei programmi, utilizzando però le relative versioni "di sistema" anziché le sue) dopo di che rinomina quella sottodirectory (o quella corrispondente alla tua architettura, o tutte...), ad es. così:
  Codice:
sudo mv -iv  /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux  /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux.unused

ed il gioco è fatto.

N.B.: ogni volta che aggiorni/reinstalli LMS, questo provvederà ad installare nuovamente quella directory. Perciò, se/quando lo fai, ti devi ricordare di togliere di nuovo quella dir. Così:
  Codice:
sudo rm -ir /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux.unused/
sudo mv -iv  /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux  /usr/share/squeezeboxserver/Bin/x86_64-linux.unused

(prima cancelli quella vecchia, poi rinomini la nuova...).
Ciao, Paolo.

«Se tu hai una mela, e io ho una mela, e ce le scambiamo, allora tu ed io abbiamo sempre una mela per uno.
Ma se tu hai un'idea, ed io ho un'idea, e ce le scambiamo, allora abbiamo entrambi due idee.»
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 311

Iscritto il: 16 lug 2013, 10:53

Località: Roma

Messaggio 17 dic 2016, 12:31

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Qualcuno ha provato la versione RT di daphile ?
The question is: what is the mana mana... the question is, who care?
http://www.youtube.com/watch?v=QTXyXuqfBLA
==============================================================
il silicio è buono solo d'estate al mare ... la soluzione è nel vuoto
Avatar utente

new member

Messaggi: 15

Iscritto il: 08 feb 2015, 22:16

Messaggio 01 gen 2017, 16:23

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

nicomario ha scritto:
UnixMan ha scritto:
N.B.: questa opzione è disponibile solo utilizzando la versione di SOX aggiornata fornita dalla distribuzione Linux (da installare se non c'è già) anziché quella (più vecchia) che viene installata da LMS in una sua directory. Per far sì che LMS utilizzi la versione fornita dal sistema anziché la sua, è necessario cancellare (o rinominare / spostare altrove) il file dell'eseguibile di sox installato dal pacchetto di LMS.


mhhhh questo passo lo trovo un pò ostico non vorrei fare pasticcccccciii :grin:
ho cercato e mi sono saltate fuori un sacco di cartelle con SOX e LIBSOX ma nessuna nel pacchtto di LMS per il momento lascio così nn vorrei fare danni :lol:
nel pomeriggio ho fatto alcune prove anche con un macbook pro del 2008 ma a volte funziona e a volte no per cui ho deciso di mantenere la configurazione con mint ....per il momento :smile:


Ciao e buon anno a tutti.

Alcune informazioni del tipo ...forse non tutti sanno che... su LMS/C-3PO e squeezelite (R2).

Nella pagina informazioni dei settings di LMS trovi la voce: Helper Applications Folder, che sono appunto le cartelle dove la tua installazione di LMS cerca gli eseguibili. SOX lo trovi certamene in una di quelle e da li lo devi eliminare/rinominare per usare la versione più recente. Se C-3PO è attivo, ti indica in fase di startup la versione di SOX che utilizza (puoi verificare nel log di LMS).

In merito ai sample rates 'abilitati' da C-3PO, vedi il massimo perchè è Daphile (per scelta del progettista) a comunicare SEMPRE a LMS (e quindi a C-3PO) di essere in grado di trattare dino a 384 KHz, indipendentemente dal dispositivo audio utilizato e dalle sue capacità 'effettive'. Attenzione però che questo comporta un downsampling che può avvenire sul server o direttamente in Daphile (Squeezelite) in funzione di uno specifico parametro.

Da questo punto di vista la versione di squeezelite incorporata in Daphile è analoga ad R2 (incorpora le stesse modifiche che consentono di fare resampling di PCM sul server) ma si comporta in modo diverso, dato che la versione di LMS di Daphile è leggermente modificata al riguardo. Nulla di che, ma mentre daphile 'completo' suona anche se si selezionano sample rate non supportati (facendo downsample), usandolo come solo player collegato ad un LMS 'standard' no, bisogna richiederlo esplicitamente o impostare l'opportuno parametro (stessa cosa per R2, ma non nella versione 'ufficiale' di Squeezelite).
Avatar utente

new member

Messaggi: 15

Iscritto il: 08 feb 2015, 22:16

Messaggio 01 gen 2017, 17:07

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Non partecipo mai, ma quando partecipo....

Leggendo qua e la nel forum ho isto che molti usano LMS + squeezelite o Daphile (che è la stessa cosa), alcuni con il plugin C-3PO.

Da quello che ho visto, molti utilizzano file FLAC. Ora, pur essendo inidsicutibile che la conversione wav -> flac e viceversa è assolutamente lossless e quindi può essere conveniente 'immagazzinare' i files in formato FLAC, la converisone 'on the fly' non è a costo 0 ed il 'modo' con cui la si fa influenza - a mio avviso - il risultato finale.

Ovviamnete queste considerazioni hanno maggior valore in un sistema dove il client (squeezelite) sia fisicamente remoto rispetto al server (LMS), ma rimangono vere, in qualche misura, anche in sistemi stand alone.

Su un client remoto, è facilmente verificabile: se squeezelite deve convertire Flac in Pcm, il carico di lavoro (CPU) aumenta in modo significativo. Se ne è discusso molto e molti in origine sostenevano l'opinione che il solo aumento di traffico di rete comportato dal trasferire pcm invece di flac avrebbe vanificato i vantaggi, bollando la cosa come 'paturnia da audiofili'.

Ho realizzato R2 e C-3PO proprio per poter dimostrare che non è così ed in effetti così non è: i due carichi di lavoro aggiunti sul client (cioè vicino all'impianto) NON sono paragonabili, con netto vantaggio nel trasferire WAV. Questo non è opinabile o frutto di interpretazione soggettiva, è un fatto dimostrato.

Dal punto di vista 'sonico' comporta differenze? Questo è un discorso completamente diverso ed ognuno giudichi per se, a mio avviso si e non in modo marginale. Sempre a mio avviso ha almeno altrettanta importanza rispetto all'upsampling, per il quale si può (ed a mio avviso si dovrebbe) fare un discorso analogo.

Ma sul server?

Ho inserito in C-3PO la possibilità di usare ffmpeg per 'spezzare' i files wav in funzione dei cue files, proprio per evitare la conversione in flac altrimenti necessaria e - sempre a mio avviso - il miglioramneto è sensibile, ribadisco, in un contesto in cui la conversione è CERTAMENTE bit perfect, su questo non ci sono dubbi.

Consiglio di provare le diverse configurazioni, di mio già diversi anni fa optai per tenere i files in formato WAV + CUE, quando lo spazio disco costava molto più di oggi quindi certamente non torno indietro, ma certamente vi SCONSIGLIO di inviare flac al client e lasciare sia lui a fare la conversione (e l'upsampling).
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 311

Iscritto il: 16 lug 2013, 10:53

Località: Roma

Messaggio 04 gen 2017, 11:53

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

e pensare che quando a domanda rispondo che preferisco AiFF (o Wave) vengo bollato in malo modo.
The question is: what is the mana mana... the question is, who care?
http://www.youtube.com/watch?v=QTXyXuqfBLA
==============================================================
il silicio è buono solo d'estate al mare ... la soluzione è nel vuoto
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 4467

Iscritto il: 08 ott 2005, 04:05

Località: Italy

Messaggio 12 feb 2017, 12:41

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Alcune foto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo
--------------------------------
"We must believe in free will. We've got no choice.''

--------------------------------
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 4467

Iscritto il: 08 ott 2005, 04:05

Località: Italy

Messaggio 12 feb 2017, 12:44

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo
--------------------------------
"We must believe in free will. We've got no choice.''

--------------------------------
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 4467

Iscritto il: 08 ott 2005, 04:05

Località: Italy

Messaggio 12 feb 2017, 12:47

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Fascette
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo
--------------------------------
"We must believe in free will. We've got no choice.''

--------------------------------
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 4467

Iscritto il: 08 ott 2005, 04:05

Località: Italy

Messaggio 12 feb 2017, 12:49

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Fari antinebbia
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo
--------------------------------
"We must believe in free will. We've got no choice.''

--------------------------------
Avatar utente

sostenitore

Messaggi: 4467

Iscritto il: 08 ott 2005, 04:05

Località: Italy

Messaggio 12 feb 2017, 12:55

Re: Primo approccio indolore ed economico con la musica liqu

Ciao a tutti, le foto che precedono sono della realizzazione di un esemplare del Dac Mirand Audio.
La scheda é nota, credo, mentre gli alimentatori sono due trafo RCore rispettivamente da 6 e 12 v, due secondari ciascuno. La scheda mirand monta on board degli ottimi regolatori , ma ho scelto di preregolare, utilizzando le schede del dyers mravlca di diy audio. Sofisticati regolatori a basso rumore. A ulteriore rafforzamento del supply, ho usato, invece dei Pana FC 3300 uf forniti dal ragazzo sloveno, una batteria di 2 x 3 Mundorf mlytic Ag da 10000 uf l'uno.
Infine, un apposito circuitino accende 3 led sul frontale...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Riccardo
--------------------------------
"We must believe in free will. We've got no choice.''

--------------------------------
PrecedenteProssimo

Torna a Sorgenti "liquide" & affini

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

© 2005-2016 www.audiofaidate.org
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it